CODARDIA O SENSO DI RESPONSABILIT└?

Uniti per la Rinascita Calena, 20 aprile 2016

Le dimissioni del commissario prefettizio, a soli pochi giorni dalla sua nomina, fanno rabbrividire. Quali ragioni hanno spinto un vice-prefetto ad un gesto cosý estremo?

SarÓ stata la scellerata gestione economico-finanziaria perpetrata ai danni della comunitÓ dalla fallimentare amministrazione Marrocco ed ancor prima da quella targata Caparco?

SarÓ stata l'assenza di figure di responsabilitÓ come il dirigente dell'ufficio tecnico, dopo che il fiduciario FERRIELLO ha lasciato l'incarico?

SarÓ stata l'assenza di un segretario comunale (fino a quel momento solo supplente)?

SarÓ stata una presunta relazione dell'ufficio di ragioneria a dir poco inquietante con un bilancio prossimo al dissesto finanziario?

SarÓ stata la sentenza del Consiglio di Stato che descrive una tornata elettorale poco trasparente?

Certo Ŕ che LA DIMISSIONE DI UN COMMISSARIO PREFETTIZIO A TRE GIORNI DALLA SUA NOMINA ╚ UN CASO PI┘ UNICO CHE RARO!!!!!

Nell'attesa che il nuovo commissario tenti di riparare i danni che Caparco prima e Marrocco poi hanno infelicemente procurato alla cittadinanza, noi del gruppo Uniti per la Rinascita Calena, ben lontani dal definire "incapace" o "codardo" chi, con grande senso di responsabilitÓ, ha ritenuto opportuno passare la mano, esprimiamo piena solidarietÓ al commissario dimissionario e facciamo gli auguri di buon lavoro al neo-nominato commissario....ne ha (e ne abbiamo) tanto bisogno!

 

Visita www.CalviRisorta.com

á